Cronaca

Incendio improvviso in casa, uomo intossicato e condotto in ospedale

martedì 28 gennaio 2020

Il principio d’incendio in un’abitazione di Surbo, dove è rimasto intossicato un agente penitenziario.

Momenti di paura a Surbo, dove in un’abitazione un uomo del posto, di professione agente penitenziario, è rimasto intossicato a causa di un incendio domestico, scaturito dalla cenere di una stufa a pellet. Probabilmente la cenere non era del tutto spenta e, una volta raccolta in un contenitore, ha preso fuoco, investendo di fumo la casa.

L’uomo ha accusato un malore ed è stato soccorso dal 118, che lo ha trasferito in ospedale. Sul posto anche gli agenti della polizia locale. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
29/02/2020
Il colpo è stato messo a segno ieri a Guagnano. ...
Cronaca
28/02/2020
La polizia provinciale comunica il piano di prevenzione con autovelox, telelaser e ...
Cronaca
23/02/2020
La vendita avveniva nell'abitazione di due giovanissimi coniugi. Il costo al grammo era ...
Cronaca
21/02/2020
Una 27enne nei guai per reati commessi nel 2012. A ...
Sta per essere pubblicato uno studio sugli effetti nocivi di alcuni interferenti endocrini presenti in cosmetici, ...