Cronaca

Attentato incendiario a Campi Salentina: a fuoco l'auto del sindaco

domenica 1 marzo 2020
Le forze dell'ordine indagano sull'accaduto analizzando i video delle telecamere poste in zona.

Una bottiglia incendiaria sull'auto del sindaco. E' successo la scorsa notte a Campi Salentina, dove ignoti hanno dato alle fiamme la vettura del primo cittadino Alfredo Fina. L'auto, un suv Hyundai, era pacheggiato all'interno del cortile di casa. Lo stesso sindaco è uscito da casa poco dopo per spegnere l'incendio prima che le fiamme si propagassero altrove. Le forze dell'ordine stanno indagando sull'accaduto e non escludono che il gesto possa essere legato all'attività amministrativa di Fina. 
Le telecamere di videosorveglianza poste nella zona dell'abitazione potrebbero fornire qualche dettaglio.

Sempre a Campi Salentina, nella notte, anche un altro attentato incendiario che ha colpito l'auto di un militare. Anche questo episodio è sotto i riflettori degli inquirenti. 

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha espresso solidarietà al primo cittadino: "Esprimo la mia solidarietà e quella della Giunta Regionale ad Alfredo Fina
. Questa notte ignoti hanno fatto detonare una bottiglia incendiaria contro la sua auto. In attesa che gli investigatori facciano chiarezza sull’episodio, invito il sindaco a continuare la sua attività istituzionale con il rigore e l’impegno di sempre. Tutta la Puglia è pronta a schierarsi al suo fianco e al fianco di tutti i sindaci e gli amministratori che, ogni giorno, operano e lavorano nel segno della legalità".

"Quanto è accaduto questa notte è inquietante ed inqualificabile - ha commentato il capogruppo di Idea Campi Jacopo Versienti - Colpire un Sindaco significa colpire un’intera comunità che mai piegherà il capo davanti ad una tale violenza brutale, Barbara e che questa comunità ha rigettato da anni. Nella certezza che sull’episodio sarà fatta luce al più presto, il gruppo consiliare di Idea Campi esprime pieno sostegno e massima solidarietà  al nostro Sindaco. Resteremo tutti uniti per combattere l'illegalità e la prepotenza di chi, ancora oggi, pensa di poter compiere impunemente crimini come questo. Ovviamente, abbiamo piena fiducia nell'operato delle forze dell'ordine che garantiranno il giudizio della Legge per quanto accaduto".

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
09/03/2020
L’incendio è scoppiato questa mattina: ...
Cronaca
09/03/2020
Le due sono state raggiunte e perquisite all'uscita di un supermercato di ...
Cronaca
06/03/2020
Operazioni anticrimine della Polizia di Stato per il ...
Cronaca
04/03/2020
  “Invito tutte le famiglie pugliesi a non mandare i proprio figli a ...
Sta per essere pubblicato uno studio sugli effetti nocivi di alcuni interferenti endocrini presenti in cosmetici, ...